A052 Il diritto amministrativo nell’evoluzione normativa e giurisprudenziale

 

- LE FONTI
- I SOGGETTI
- L’ORGANIZZAZIONE
- L’INFLUENZA DEL DIRITTO COMUNITARIO

DURATA
2 giorni

DATE
9-10 ottobre 2017

ORARIO
1° giorno: 9-13/14-16
2° giorno: 9-14

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 490,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORI
Prof. Ida CARACCIOLO
Ordinario di Diritto internazionale, Università della Campania “Luigi Vanvitelli”
Dott. Oberdan FORLENZA
Consigliere di Stato

PROGRAMMA
Il sistema delle fonti del diritto amministrativo: fonti atto e fonti fatto. La Costituzione: la revisione del Titolo V e l’assetto costituzionale delle Autonomie locali (l. cost. n. 3/2001). Iter approvativo delle leggi di riforma del diritto costituzionale. I testi unici misti. La potestà regolamentare: il riparto delle competenze alla luce del vigente assetto costituzionale. La delegificazione. L’impugnabilità dei regolamenti.
Le situazioni giuridiche soggettive nel diritto amministrativo. La lesione di situazioni giuridiche soggettive: tutela risarcitoria; interesse legittimo; evoluzione della giurisprudenza con particolare riguardo alla Corte dei conti (in tema di rivalsa – dopo la condanna al risarcimento - sul funzionario che ha adottato l’atto), alla Cassazione, al Consiglio di Stato.
Organizzazione dello Stato: il Governo e la Presidenza del Consiglio alla luce delle più recenti riforme. Autonomie ed Enti locali.
Organizzazione amministrativa: figure giuridiche soggettive; tipologie di enti pubblici; organi e uffici. Forme di organizzazione alternative al modello burocratico: le agenzie. Le figure soggettive pubbliche non entificate e gli enti privati di interesse pubblico. Privatizzazione e società a partecipazione pubblica dopo la riforma del diritto societario alla luce della giurisprudenza comunitaria. L’organismo di diritto pubblico e le società miste locali. L’affidamento “in house”: condizioni e limiti alla luce della recente normativa e giurisprudenza.
Le Autorità amministrative indipendenti: poteri; organizzazione; rapporti con le tradizionali strutture amministrative dello Stato.
Le fonti del diritto dell’Unione europea: diritto primario e diritto derivato. La influenza del diritto dell’Unione Europea sul diritto amministrativo. Regolamenti, direttive e decisioni: loro diretta applicabilità, effetto diretto e primato sul diritto nazionale degli Stati membri. L’adeguamento dell’ordinamento italiano all’ordinamento dell’Unione europea: il quadro normativo; la legge comunitaria annuale; l’adeguamento diretto, per delega legislativa, per atto amministrativo; la giurisprudenza comunitaria e costituzionale. I conflitti tra diritto comunitario e diritto interno e i criteri di risoluzione alla luce della più recente giurisprudenza costituzionale. La violazione del diritto comunitario e i riflessi sulla legalità dell’azione amministrativa. Diritto dell’Unione Europea e riflessi sull’azione dei giudici interni: giudice ordinario e giudice amministrativo. La giurisprudenza della Corte di Giustizia: tipologie di giudizi; loro efficacia nei riguardi degli Stati membri. Responsabilità extracontrattuale dello Stato per inerzia legislativa. Responsabilità di amministratori e funzionari pubblici per omessa o errata applicazione di norme comunitarie.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.49384866 - Email: seminari Ceida