C466 La tutela delle parti nell'esecuzione dei contratti pubblici

 

DURATA
1 giorno

DATA
9 novembre 2018

ORARIO
9,00-14,00

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 250,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)
RELATORE
Prof. Avv. Gerardo SORICELLI
Professore aggregato di diritto amministrativo e di diritto dei contratti pubblici Università telematica “Unicusano”, Roma

Le direttive europee hanno influenzato non poco le normative degli Stati membri nella previsione di alcuni strumenti per garantire una tutela efficace e rapida nel settore dei contratti pubblici, tale da contribuire a rendere concorrenziale il mercato dei contratti stessi.
Il seminario tenta di ricostruire i rapporti tra l’annullamento del provvedimento di aggiudicazione del contratto pubblico e il contratto privatistico che ne deriva, alla luce del nuovo codice dei contratti pubblici. In aggiunta a tali problematiche, si analizzeranno gli strumenti di risoluzione alternativi alla giurisdizione come la transazione, l’accordo bonario, l’arbitrato, il parere dell’Autorità nazionale anticorruzione.
Saranno poi analizzate le possibili tutele delle parti (pubblica amministrazione e operatori economici) nell’esecuzione del contratto privatistico, per verificare il grado di incidenza dell’evidenza pubblica sui poteri di recesso e di risoluzione dei privati nel caso concreto.

DESTINATARI
Direttori, dirigenti e funzionari di pubbliche amministrazioni, Ministeri, dirigenti amministrativi Asl, Enti locali, dirigenti e dipendenti delle Autorità amministrative indipendenti, di Agenzie, di Enti pubblici in generale che si occupano di uffici tecnici; preposti agli affidamenti e all’aggiudicazione dei contratti pubblici. Rappresentanti legali di imprese pubbliche e private operanti nei settori immobiliari, dei servizi, dei lavori edili e delle forniture.

PROGRAMMA

Analisi generale dei mezzi di tutela giurisdizionale e non nell’ambito dei contratti pubblici: il rito speciale dei contratti pubblici e i poteri del giudice tra diritto e managerialità, l’analisi degli strumenti di tutela non giurisdizionale: la transazione, l’accordo bonario, l’arbitrato, il parere dell’Autorità nazionale anticorruzione. Esempi pratici di recesso e di risoluzione ad opera delle parti nell’esecuzione del contratto privatistico che consegue all’aggiudicazione dell’appalto pubblico: il rapporto tra sopravvenuti motivi di interesse pubblico e l’impossibilità sopravvenuta della prestazione.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.44704462 - Email: seminari Ceida