M111C MASTER SU FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI D'ARCHIVIO DELLE P.A.

 

 

DURATA
5 giorni

PERIODO DI SVOLGIMENTO
11-12-13-14-15 dicembre 2017

ORARIO
9,00 - 14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 1.030,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

COORDINATORE DEL MASTER E RELATORE
Dott. Vincenzo FRANCO
Dirigente dell’Amministrazione degli archivi e docente di Archivistica nelle Università di Venezia e di Viterbo (a r.)

RELATORI
Dott. Giuliano GRANATI
Responsabile e curatore della Biblioteca Digitale del sito Archivi del Ministero dei beni e delle attività culturali
Ing. Riccardo FRANCO
Esperto di informatica documentale e già ricercatore alla Università Sapienza di Roma

Il Master offre un quadro generale della normativa in materia di gestione informatica di archivi e documenti; fa il punto sulla coerenza della dottrina e della prassi archivistica con la mutata forma del documento, alla luce della perdurante valenza, riconosciuta dalla legge, di operazioni nate in contesti storici diversi (registrazione, classificazione, fascicolazione, scarto); costituisce occasione di discussione, arricchimento e scambio di esperienze anche mediante sopralluoghi ad archivi di importanti istituzioni.

PROGRAMMA
Elementi di archivistica generale: i principi fondamentali di teoria archivistica alla luce della mutata forma del documento. Coerenza e continuità della legislazione italiana dal r.d. 2321/1875 al Codice dell’Amministrazione digitale. Gli obblighi di conservazione.
La tradizionale ripartizione dell’archivio: corrente, di deposito, storico, conservata anche dopo il riconoscimento del valore legale dei documenti informatici (Legge 59/1997) e l’emanazione dei connessi Regolamenti (sulla firma digitale e sul protocollo informatico) e delle specifiche Regole tecniche.
Il protocollo informatico e il sistema di gestione informatica dei documenti: la normativa in materia e le nuove figure professionali: il responsabile della gestione documentale, della conservazione, del trattamento dei dati della sicurezza.
Vecchi strumenti di lavoro: i titolari di classificazione, la fascicolazione. Nuovi strumenti di lavoro: il manuale di conservazione e il manuale di gestione.
La firma digitale come soluzione al problema dell’autenticità dei documenti informatici. La dematerializzazione come progressiva perdita di consistenza fisica degli archivi. Il diritto d’accesso ai documenti e la tutela della privacy nei documenti degli archivi delle Pubblica Amministrazione. L’outsourcing dei servizi archivistici: presupposti, condizioni e limiti. Gli archivi storici nell’era digitale: un mondo di cui ci occuperemo dopo i 40 anni prescritti dalla legge o una realtà già attuale?

VALUTAZIONE FINALE
A richiesta dei partecipanti sarà rilasciato il titolo di Master con valutazione finale espressa in sessantesimi a chi:
• abbia frequentato l’intero Master
• affronti gli argomenti trattati in una prova finale.

Ceida - Via Palestro, 24 - 00185 Roma, Tel. 06492531 - Fax:06.49384866 - Email: seminari Ceida