A060 La P.A. nel processo amministrativo digitale alla luce del Codice e dei decreti attuativi

Ceida
(0 recensioni)
€ 490.00

DATE

2-3 dicembre 2019

DURATA

2 giorni

ORARIO

9,00-14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 490,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORE

Dott. Oberdan FORLENZA

Consigliere di Stato

PROGRAMMA

La giustizia amministrativa: evoluzione storica; principi informatori; influenza del diritto comunitario; quadro normativo vigente. La riforma del processo amministrativo.

Il processo amministrativo alla luce del Codice (d.l.vo 104/2010), dei correttivi di cui ai dd.l.vi 195/11, 160/12 e 33/13, e delle ulteriori modifiche ((in particolare, in tema di appalti, si vedano da ultimo le modifiche apportate in tema di processo sugli appalti pubblici ex d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e d.l. 18 aprile 2019, n. 32)). Le misure introdotte dal Titolo IV del d.l. 90/14 (come modificato dal d.l. 117/16, conv. in l. 161/16), per lo snellimento del processo amministrativo e l’attuazione della sua informatizzazione. I tipi di giurisdizione del giudice amministrativo e i principi fondamentali del processo, in particolare, la giurisdizione sui diritti patrimoniali conseguenziali (servizi pubblici, appalti, edilizia e urbanistica); competenza e incompetenza territoriale, contenuti del ricorso.

Le azioni esperibili innanzi al giudice amministrativo. Il ricorso giurisdizionale. La fase cautelare, con particolare riguardo alla tutela ante causam. L’esecuzione dei provvedimenti cautelari e la loro impugnazione.

Il processo amministrativo speciale per determinate materie. Le decisioni in forma semplificata e la esecuzione della sentenza di I grado.

Il Regolamento recante le regole tecnico-operative per l’attuazione del processo amministrativo telematico (d.P.C.M. n. 40 del 16/2/16).

Il giudizio di ottemperanza; nomina e poteri del commissario ad acta. Il giudizio sul silenzio dell’amministrazione e i poteri del giudice. La ulteriore condanna della P.A. alla penale di mora (cd. astreinte) e le novità della legge di stabilità 2016.

Il processo amministrativo per gli appalti pubblici: la cd. Direttiva ricorsi (Dir. 2007/66/CE) e le norme introdotte in materia processuale per i contratti pubblici dal decreto di recepimento 53/2010 e dal d.l.vo 195/11; le misure per l’ulteriore accelerazione dei giudizi in materia di appalti pubblici alla luce del d.l. 90/14 e del Codice dei contratti pubblici di cui al d.l.vo 18/4/16 n. 50 e s.m.i.

I processi amministrativi speciali. In particolare: il processo a tutela del diritto di accesso. L’accesso civico (art. 5 d.l.vo 33/13 e ss.mm.ii.). Il procedimento di ingiunzione nei confronti della P.A. Le decisioni in forma semplificata e l’esecuzione della sentenza di I grado non sospesa. La disciplina dei mezzi di prova: la consulenza tecnica d’ufficio.

L’azione collettiva per l’efficienza delle pubbliche amministrazioni e dei concessionari pubblici (d.l.vo 198/09).

RILASCIO ATTESTATO DI FREQUENZA E PROFITTO

Il CEIDA, Ente accreditato dalla Regione Lazio quale soggetto erogatore di attività per la Formazione Superiore e Continua, (accreditamento ottenuto con Determinazione del Direttore della Dir. Reg. “Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, diritto allo studio” n. G16019 del 23/12/2016, pubblicata sul B.U.R.L. n. 2 del 5/1/17), attesta, per ogni partecipante, le caratteristiche del percorso formativo e quanto di questo è stato effettivamente frequentato, attraverso rilascio degli attestati di frequenza subordinatamente al superamento di una verifica finale attuata mediante questionario a risposta multipla.

Questo corso si trova sul sito del MePA con codice prodotto: CEIDA-A060

Caratteristiche Corso

  • Lezioni 0
  • Quiz 0
  • Duration 50 hours
  • Skill level All levels
  • Language English
  • Studenti 1
  • Valutazioni Yes
Non è presente materiale allegato
€ 490.00
WhatsApp chat