B533 Sanità e comunicazione digitale

Ceida
(0 recensioni)
€ 490.00

DATE

9-10 dicembre 2019

DURATA

2 giorni

ORARIO

1° giorno: 9-13/14-17

2° giorno: 9,00-14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 490,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORI

Dott. Mauro FACONDO

Consulente e formatore manageriale in comunicazione, specializzato in strategie sui nuovi media digitali

D.ssa Flavia TRUPIA

Presidente di PerLaRe-Associazione Per La Retorica.

Esperta di tecniche di comunicazione aziendale, comunicatrice, docente, blogger

OBIETTIVI

Con il rapido sviluppo dei social media e delle nuove tecnologie dell’informazione, cresce anche il numero di medici e professionisti della Sanità che si rendono conto delle potenzialità di questi canali e del loro ruolo strategico.

I social media e le piattaforme innovative del web possono essere utilizzate per ricercare informazioni di settore, per promuovere e dare visibilità alla ricerca, per migliorare la formazione degli specializzandi, per mantenere la relazione con i propri pazienti (e fornire loro supporto), o associazioni di pazienti e per sviluppare e gestire relazioni con gli stakeholder delle comunità scientifiche e professionali.

Inoltre, in ottica di gestione della reputazione, è possibile monitorare i social media per sondare le recensioni dei pazienti e rilevare (e anticipare) situazioni critiche legate a reclami e disservizi in materia di farmacovigilanza.

DESTINATARI

Il seminario è rivolto a coloro che operano all’interno, o come consulenti esterni, di strutture sanitarie; Dirigenti responsabili e loro collaboratori delle U.O. che si occupano di comunicazione in Aziende sanitarie e ospedaliere, Cliniche private, Centri diagnostici, Organizzazioni sanitarie e URP; singoli professionisti, Ordini professionali. 

PROGRAMMA

L’uso “consapevole” dei social media per la comunicazione della salute. Breve introduzione di scenario: digital & social media trends che avranno un impatto sulla comunicazione nel settore della Sanità. Social media policy e organizzazione: cosa sapere.

Lo stato dell’arte: gli ambiti e le tendenze di utilizzo dei social media da parte di organi istituzionali e aziende ospedaliere (e i fattori frenanti). Le ASL e i social media per la comunicazione con il cittadino.

Gli attori nell’ecosistema digitale (opinionisti, influencer e giornalisti): chi sono, come individuarli e determinare la loro rilevanza, come coinvolgerli nel piano di comunicazione; quanto gli influencer possono essere di impatto nella sanità.

lI cittadino attivo nell’ecosistema digitale e il ruolo dei social media nella ricerca di informazioni sulla salute: come si informa, quale è il livello di fiducia nelle fonti, quali canali e servizi digitali utilizza, come seleziona le informazioni di natura sanitaria.

Sfide per il 2019. Favorire e non ostacolare l’engagement: le opportunità di attivare flussi a “due vie” con i cittadini. Verso il piano di comunicazione 4.0 per la Sanità. Determinazione dei contesti social da presidiare. Come cogliere le opportunità le novità dell’innovazione digitale e delle nuove tecnologie.

La strategia e il piano di comunicazione nell’era della connessione permanente. L’importanza dell’approccio strategico ai social media. L’integrazione consapevole dei nuovi media digitali nei piani di comunicazione sanità.

Web e social listening, sentiment analysis: l’importanza di monitorare recensioni e “conversazioni” on line; l’importanza di Internet e dei social media nelle attività di ricerca informazioni; come capire di cosa si parla in rete, di quanto se ne parla e di come le informazioni si diffondono tra social e testate giornalistiche online, e viceversa (tecniche e strumenti base e avanzati a disposizione).

La creazione di contenuti. Come creare contenuti multimediali per le campagne di informazione e sensibilizzazione senza il ricorso di grafici esperti, avvalendosi delle piattaforme esistenti nel web e delle App: infografiche, mini-video per social e non solo, ecc.

La gestione del piano di comunicazione social media di contenuti ai tempi della connessione permanente: metodologie e strumenti di gestione.

Diffondere notizie e contenuti online ai tempi dell’iperconnessione di massa. Piattaforme online che aiutano la diffusione di notizie e contenuti: come utilizzarle in maniera sinergica all’attività dell’Ufficio stampa. Le opportunità dei siti di social news.

Novità sui singoli social network. Nuovi canali che possono avere un impatto nel settore della sanità.

RILASCIO ATTESTATO DI FREQUENZA E PROFITTO

Il CEIDA, Ente accreditato dalla Regione Lazio quale soggetto erogatore di attività per la Formazione Superiore e Continua, (accreditamento ottenuto con Determinazione del Direttore della Dir. Reg. “Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, diritto allo studio” n. G16019 del 23/12/2016, pubblicata sul B.U.R.L. n. 2 del 5/1/17), attesta, per ogni partecipante, le caratteristiche del percorso formativo e quanto di questo è stato effettivamente frequentato, attraverso rilascio degli attestati di frequenza subordinatamente al superamento di una verifica finale attuata mediante questionario a risposta multipla.

Questo corso si trova sul sito del MePA con codice prodotto: CEIDA-B533

Caratteristiche Corso

  • Lezioni 0
  • Quiz 0
  • Duration 50 hours
  • Skill level All levels
  • Language English
  • Studenti 0
  • Valutazioni Yes
Non è presente materiale allegato
€ 490.00
WhatsApp chat