B546 Le professioni giuridiche 4.0: comunicazione digitale per gli avvocati e per gli studi legali

Ceida
(0 recensioni)
€ 490.00

DATE

22-23 ottobre 2019

DURATA

2 giorni

ORARIO

1° giorno: 9-16

2° giorno: 9-14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 490.00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORI

Dott. Mauro FACONDO

Consulente e formatore manageriale, aiuta imprese e organizzazioni a definire una visione strategica per guidare il loro processo di trasformazione Digitale

Dott.ssa Flavia TRUPIA

Presidente di PerLaRe-Associazione Per La Retorica

Esperta di tecniche di comunicazione aziendale, comunicatrice, docente, blogger

OBIETTIVI

Lo scenario della comunicazione digitale è in costante fermento e si evolve a ritmi molto veloci. Il mondo dei social media e delle App hanno trasformato il lavoro e anche le professioni nel settore giuridico stanno affrontando questo cambiamento.

All’estero (e anche in Italia) aumenta il numero degli studi di professionisti che utilizzano il web e i social media a sostegno delle loro strategie di immagine e di promozione, oltre che per le attività di ricerca informazioni.

Nel primo caso, diffondendo e commentando notizie collegate ai propri ambiti di attività, nel secondo consultando fonti on line, canali social e anche post su forum, blog e social network.

Il cittadino è sempre più attivo ed informato e prima di scegliere un professionista, oltre al tradizionale passa parola, si affida al web e ai social network per trovare recensioni e referenze.

Qual è il futuro delle professioni giuridiche ai tempi della “Digital Transformation” e come si trasformerà l’attività di uno studio legale?

Le nuove tecnologie di intelligenza artificiale e automazione avranno un impatto su queste professioni?

Il corso si propone di offrire delle risposte concrete, fornendo metodologie e nuovi strumenti di comunicazione che possono aiutare il professionista ad affrontare il cambiamento in maniera proattiva.

In particolare le finalità del corso sono:

“Fare ordine”, fornendo una visione organica delle varie novità nell’attuale scenario della comunicazione digitale e social (che possono essere utili all’attività delle professioni giuridiche).

Far conoscere nuovi strumenti di monitoraggio web e social media.

Aiutare il professionista a integrare gli strumenti di comunicazione attualmente utilizzati, con nuovi canali  e nuove modalità di gestione degli stessi.

Far capire quali sono gli aspetti chiave da prendere in considerazione per poter pianificare e ottimizzare le attività di comunicazione di professionisti nel settore giuridico e legale.

Trasferire metodi e tecniche di gestione aggiornate.

Fornire consigli su come attivare, ottimizzare e valorizzare l’attività sui canali social.

DESTINATARI

Il seminario è rivolto a funzionari, dirigenti e consulenti di Uffici legali di imprese e PA, avvocati e personale di studi legali interessati e coinvolti nelle attività di comunicazione digitali, social media manager.

PROGRAMMA

Perché il web e i social media per le professioni giuridiche?

Testimonianze: avvocati pro e avvocati a favore dei social media. Trovare una sintesi per affrontare il cambiamento.

Gli attori nell’ecosistema digitale (opinionisti, influencers e giornalisti): chi sono, come individuarli e determinare la loro rilevanza, come coinvolgerli a sostegno della promozione dell’immagine del professionista.

Determinazione dei contesti e dei canali social da presidiare.

Professional Branding per avvocati e studi legali: la strategia di presenza e il piano di comunicazione nell’era dell’iperconnessione permanente.

Aprire e gestire pagine sui principali social (Facebook, Instagram, Linkedin) e su nuovi canali social particolarmente adatti per i contenuti professionali.

Casi di studio italiani e internazionali.

RILASCIO ATTESTATO DI FREQUENZA E PROFITTO

Il CEIDA, Ente accreditato dalla Regione Lazio quale soggetto erogatore di attività per la Formazione Superiore e Continua, (accreditamento ottenuto con Determinazione del Direttore della Dir. Reg. “Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, diritto allo studio” n. G16019 del 23/12/2016, pubblicata sul B.U.R.L. n. 2 del 5/1/17), attesta, per ogni partecipante, le caratteristiche del percorso formativo e quanto di questo è stato effettivamente frequentato, attraverso rilascio degli attestati di frequenza subordinatamente al superamento di una verifica finale attuata mediante questionario a risposta multipla.

Questo corso si trova sul sito del MePA con codice prodotto: CEIDA-B546

 

Caratteristiche Corso

  • Lezioni 0
  • Quiz 0
  • Duration 50 hours
  • Skill level All levels
  • Language English
  • Studenti 0
  • Valutazioni Yes
Non è presente materiale allegato
€ 490.00
WhatsApp chat