C461 Le società a partecipazione pubblica dopo il Testo unico

Ceida
(0 recensioni)
€ 250.00

DATA

28 ottobre 2019

DURATA

1 giorno

ORARIO

9,00 – 14,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: euro 250,00 + IVA (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

RELATORE

Prof. Stefano POZZOLI

Ordinario di ragioneria delle P.A. locali Università di Napoli “Parthenope”

Coordinatore Gruppo Principi di revisione IFAC

Il Testo unico delle società partecipate rappresenta un importante punto di arrivo del processo di riforma in atto. Le novità riguardano tutti gli aspetti essenziali della gestione: in house e adempimenti ai sensi delle linee guida ANAC n. 7; governance (amministratori, dirigenti, organi di controllo); controllo, direzione e coordinamento, controllo analogo; responsabilità civilistica, contabile e penale degli amministratori e dei soci; acquisto, costituzione e vendita delle società partecipate; processi di razionalizzazione; fallibilità, sistemi di misurazione del rischio, piani di risanamento.

Partendo dall’analisi delle disposizioni di maggiore interesse, il seminario propone le soluzioni operative per il riordino delle partecipazioni, garantendo la continuità dei servizi pubblici sul territorio.

DESTINATARI

Direttori e dirigenti di società partecipate. Responsabili, e loro collaboratori, degli Uffici partecipazioni/servizi pubblici di Regioni, Enti locali, Camere di Commercio e Università e altri Enti Territoriali. Liberi professionisti interessati alla materia.

PROGRAMMA

I destinatari del Testo unico sulle società a partecipazione pubblica (d.l.vo 175/16). Gli enti pubblici: i loro adempimenti. Le società a controllo pubblico. Il concetto di controllo. Un esempio della “diversità di vedute”: art. 4, c. 9 bis. Il tema delle società quotate e la “definizione” di controllo.

Le principali novità per le società in house. Gli adempimenti ai sensi delle linee guida ANAC n. 7. I requisiti del controllo analogo. Art. 5 del CdA e art. 16 del TUSP. Il calcolo dell’80%.

Le operazioni societarie. Oneri informativi. Costituzione e acquisto di società partecipate. Vendita delle partecipazioni. Acquisto azioni proprie.

Il regime transitorio per le eccedenze del personale. Il percorso immaginato dall’art. 25. Il collegamento con l’art. 24. Il d.m. 9/11/17 Ministero del lavoro sulle “eccedenze”. Il blocco delle assunzioni e le sue deroghe.

Fallibilità, misurazione del rischio, responsabilità. Il quadro delle responsabilità degli amministratori e dei soci. Il sistema di misurazione del rischio e le linee guida Utilitalia. I piani di risanamento. Fallibilità e altre procedure fallimentari.

RILASCIO ATTESTATO DI FREQUENZA E PROFITTO

Il CEIDA, Ente accreditato dalla Regione Lazio quale soggetto erogatore di attività per la Formazione Superiore e Continua, (accreditamento ottenuto con Determinazione del Direttore della Dir. Reg. “Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, diritto allo studio” n. G16019 del 23/12/2016, pubblicata sul B.U.R.L. n. 2 del 5/1/17), attesta, per ogni partecipante, le caratteristiche del percorso formativo e quanto di questo è stato effettivamente frequentato, attraverso rilascio degli attestati di frequenza subordinatamente al superamento di una verifica finale attuata mediante questionario a risposta multipla.

Questo corso si trova sul sito del MePA con codice prodotto: CEIDA-C461

Caratteristiche Corso

  • Lezioni 0
  • Quiz 0
  • Duration 50 hours
  • Skill level All levels
  • Language English
  • Studenti 0
  • Valutazioni Yes
Non è presente materiale allegato
€ 250.00
WhatsApp chat